Quattro Gambe

Tavolo

design: Francesco Faccin
“Un tavolo, diversi materiali, quattro gambe. Ognuno può comporre il proprio tavolo, scegliendo i materiali e decidendo che carattere dare al prodotto finito: le gambe possono essere tutte diverse, appaiate a due a due o tutte uguali. Le possibili combinazioni sono praticamente infinite”.

Funzione e razionalità si abbinano a una struttura innovativa in cui piani e gambe possono essere cambiati dando vita ad un gioco infinito di composizioni. Il tavolo si compone di una struttura di diverse dimensioni disponibile in acciaio inox satinato o lucido oppure in ottone lucido o satinato. I piani possono essere rettangolari, quadrati, rotondi e ovali, di qualunque spessore e qualunque materiale. Dai marmi pregiati come il Verde alpi, il Calaccatta oro e il Brown emperador fino a piani in noce, palissandro o wengé per finire al cemento. Le gambe, vero capolavoro e perno del progetto, sono facilmente intercambiabili tramite un raffinato meccanismo di ingegneria che nasconde ogni dettaglio lasciando l’aspetto estetico pulito ed elegante. Gambe che hanno diametri diversi a seconda dell’archetipo che abbiamo della resistenza/portanza dei materiali stessi. Possiamo quindi avere gambe in cemento in diametro 13 cm, in marmo in diametro 11 cm, in massello di legno in diametro 9 cm oppure in acciaio o ottone in diametro 7 cm. Un tavolo, quattro gambe e un piano, infiniti usi e combinazioni, dall’ecclettico/artistico al razionale e sofisticato. Indoor o outdoor, satinato o lucido, con gambe tutte uguali oppure a coppie o tutte diverse. Un classico rivisitato che rimarrà nella storia del design.